Nevio De Luca

È nato a Giulianova il 26-2-1940 e risiede a Brescia dal 1966, coniugato con due figli.

Si è diplomato al Liceo Artistico Statale "G. Misticoni" di Pescara e poi a Roma abilitato all'insegnamento del Disegno e Storia dell'Arte. Renato Guttuso in quegli anni lo aveva premiato in Campidoglio a Roma alla Mostra Internazionale dello studente.

Sempre a Roma ha lavorato come impaginatore e disegnatore nell'Editalia, una Editrice di libri d'Arte che gli diede l'opportunità di conoscere artisti quali Alberto Burri e Mario Schifano oltre a critici come Cesare Brandi e Vittorio Rubiu.

Nel 1974 a Parigi è invitato al "Salon de la jeune Peinture" nel Museo dell'Arte Moderna.

Nel 1976 Il collezionista Achille Cavallini visita la sua personale alla AAB di Brescia come Istallazione "ante litteram" dedicata alle vittime di Piazza della Loggia.

Nel 1987 il Ministero della Pubblica Istruzione lo impegna come esperto in Messico per redigere il programma scolastico nella Scuola di Arti grafiche di Queretaro.

Nello stesso anno, la Tanzi-Design di Corso Monforte a Milano, lo incarica ad illustrare sul tema "Made in Italy" il catalogo ALBUM della propria produzione. L'evento poi verrà recensito dalla prestigiosa rivista CASA VOGUE.

Ha partecipato con inviti a numerose mostre personali e collettive in Italia e all'estero.

Nel 2000 Martina Corgnati ha recensito le sue opere di arte-pop dai titoli Abracadabra e Volanuvolari, cosi' anche la rivista europea ART-MAGAZIN (Febbraio 2009) alla sua personale a Luneburgh.

Attualmente lavora sul tema "Futurodonna" in sculture di metallo.